Ambiente

 Certificazione EMAS

La Certificazione EMAS rappresenta il Sistema comunitario di EcoGestione e Audit (EMAS = Eco-Management and Audit Scheme) basato sulla adesione volontaria per le imprese e le organizzazioni che desiderano impegnarsi a valutare e migliorare la propria efficienza ambientale.
Il Comune di Abano Terme dal 2005 è impegnato per la salvaguardia e la valorizzazione del territorio comunale attraverso un costante lavoro di monitoraggio delle proprie attività (dirette) e di quelle del territorio (indirette) rilevando quali criticità ambientali possono produrre in relazione a tre fattori:

·    rispetto delle norme ambientali e sulla sicurezza
·    utilizzo delle risorse energetiche
·    impatto sugli aspetti ambientali

 

Il primo punto si è concretizzato con la verifica della conformità legislativa (rispetto delle leggi in vigore) delle azioni del Comune sia in tema ambientale che in tema di sicurezza degli edifici (impianti a norma, autorizzazioni, certificati prevenzione incendi…).
Sull’utilizzo delle risorse energetiche è in essere un monitoraggio continuo per verificare l’andamento dei consumi e adottare i provvedimenti, laddove necessario, per limitarli. L’impegno resta comunque quello di ricercare fonti rinnovabili di energia in alternativa a quelle comuni.
Anche per gli aspetti ambientali il monitoraggio è on-line, e ha lo scopo di evidenziare quali impatti abbiano le azioni dirette del Comune o indirette del territorio sull’ambiente. L’elenco degli aspetti ambientali monitorati comprende acqua potabile, acque superficiali, acqua termale, scarichi idrici, risorse energetiche (acqua, energia elettrica, metano, gasolio), rifiuti, aria qualità, emissioni, polveri, odori, rumore, campi elettromagnetici, radiazioni luminose, sostanze pericolose, amianto, radon, suolo e sottosuolo, vibrazioni, mobilità e traffico, aree verdi urbane e protette, urbanizzazione, sostanze lesive per lo strato dell’ozono.
Per ognuno di questi aspetti il Comune ha definito degli obiettivi e dei risultati a cui tendere individuando un piano per realizzarli in cui sono indicati risorse economiche ed umane, capacità e meccanismi necessari (pianificazione).
E’ stato individuato un Responsabile che ha realizzato un Sistema di Gestione Ambientale (S.G.A.), strumento che favorisce l’impegno consapevole e continuativo al rispetto delle normative, allo sviluppo di sistemi di autocontrollo nell’ottica della prevenzione e del miglioramento continui (attuazione, verifica e miglioramento).

– Politica Ambientale
– Dichiarazione Ambientale 2018
– Certificato di Registrazione 2017
– Certificato UNI ISO 14001:2014
– Certificato UNI ISO 14001:2015
– Dichiarazione Ambientale 2017
– Dichiarazione Ambientale 2016
– Dichiarazione Ambientale 2015
– Allegati a Dichiarazione Ambientale 2015
– Regolamento 1221/2009 CE (EMAS)

Monitoraggio elettrosmog

 

Il Comune di Abano Terme è impegnato nella misurazione e nel monitoraggio dell’inquinamento elettromagnetico attraverso la rilevazione delle onde elettromagnetiche presenti nel territorio comunale.  
Le misurazioni vengono effettuate mediante l’ausilio di una centralina di acquisizione dati in continua (h/24) – collocata in prossimità dello Stadio delle Terme a Monteortone – e hanno come obbiettivo quello di assicurare che i dati relativi all’elettromagnetismo rientrino negli standard previsti dalla normativa vigente.

Consulta i dati sull’Elettrosmog (misurazioni POLAB)

 

Tra dicembre 2018 e gennaio 2019 sono stati effettuati monitoraggi sui campi elettromagnetici generati da impianti di radiotelecomunicazione su tre siti cittadini ospitanti  stazioni radio base (via Tito Livio, via Podrecca e via dello Stadio). Di seguito è possibile consultare i dati rilevati dalle misurazioni.

Relazione generale ARPAV anno 2018-2019

Misurazioni Arpav 2018-2019 – stazione di via Podrecca 14

Misurazioni Arpav 2018-2019 – stazione di via Tito Livio 5

Misurazioni Arpav 2018-2019 – stazione di via dello Stadio 7 

Asporto rifiuti

 

NUMERO VERDE PER SEGNALAZIONI E RITIRO INGOMBRANTI

Da gennaio 2018 è attivo il numero verde 800 955 988  per avere informazioni sulla raccolta dei rifiuti, prenotare il servizio di ritiro rifiuti ingombranti e per segnalare eventuali problematiche nella raccolta dei rifiuti e spazzamento stradale.
Il numero verde è gratuito sia da rete fissa che da rete mobile ed è attivo da lunedì a venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 22.00, e il sabato dalle ore 8.00 alle ore 18.00

 

RACCOLTA PORTA A PORTA (Feriole, Giarre, Monterosso)

Consulta il Calendario 2019 del Servizio di raccolta Porta a Porta, valido dal 01/02/2017 al 31/01/2019

 

CARTAMBIENTE

Per i cittadini che necessitano della tessera Cartambiente (necessaria per il conferimento del rifiuto secco indifferenziato nei contenitori con calotta, presenti nelle sole aree centrali) si comunica che è attivo da lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 13 il Call Center AcegasApsAmga

– 800237313 (da rete fissa -gratuito)
– 199501099 (da cellulare – a pagamento)

Seguire le istruzioni della voce registrata:
– selezionare tasto 3 – Servizi Ambientali;
– successivamente selezionare tasto 2 – Servizi Ambientali.

I dati richiesti dall’operatore sono i seguenti:
– nome e cognome dell’intestatario TARI (Tassa Asporto Rifiuti) con eventuale delega da parte dell’intestatario
– codice fiscale (Partita IVA nel caso di società)
– indirizzo e contatto telefonico

 

SERVIZIO ECOSELF

La postazione self-service mobile presso cui conferire in modalità “fai da te” i rifiuti insoliti e/o pericolosi non smaltibili con il normale servizio di raccolta. Ecoself è un contenitore intelligente che opera nel pieno rispetto dell’ambiente, autoalimentandosi grazie a 8 pannelli fotovoltaici posizionati sul tetto, in grado di produrre energia per 72 ore. 

Il servizio funziona con CartAmbiente: basta avvicinare la tessera al lettore card, toccare il video per selezionare le operazioni desiderate e seguire le istruzioni riportate a video. Presso Ecoself è possibile conferire:
– Accumulatori al piombo (es. batterie auto)
– Contenitori contaminati e imballaggi etichettati T e/o F
– Olio alimentare (da conferire in bottiglie di plastica chiuse)
– Pile e batterie
– Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE): solo piccoli elettrodomestici es. giocattoli elettrici e elettronici, telefoni cellulari, apparecchi informatici
– Lampade a basso consumo, neon

Consulta il Calendario 2019 del Servizio di raccolta Porta a Porta, valido fino al 31/12/2019 

Disinfestazione Zanzare

 

Per prevenire e limitare la proliferazione della zanzara tigre è in vigore l’Ordinanza Sindacale n. 10375 del 06 giugno 2018.

L’ordinanza è rivolta a tutta la cittadinanza ed in particolare ai seguenti soggetti: i condomini e proprietari/gestori di edifici, proprietari, detentori e/o coloro che hanno l’effettiva disponibilità di scarpate ferroviarie, cigli stradali, corsi d’acqua, aree incolte o dismesse, ai Consorzi, alle Aziende agricole e zootecniche e a chiunque detiene animali per allevamento, ai responsabili dei cantieri, a coloro che detengono pneumatici o assimilabili, a coloro che conducono impianti di gestione rifiuti e attività quali rottamazione o demolizione di auto, giardini botanici, vivai, ai conduttori di orti urbavi e all’interno dei cimiteri.

Cosa bisogna fare?

I soggetti indicati devono attenersi alle misure indicate nell’Ordinanza per evitare in particolar modo il ristagno di acqua e provvedere a periodiche disinfestazioni.

Per combattere la proliferazione delle zanzare sul suolo privato, possono essere utilizzate pastiglie antilarvali (acquistabili presso negozi specializzati o farmacie) da sciogliere nei luoghi dove è presente acqua stagnante. I farmacisti forniranno inoltre indicazioni per l’utilizzo corretto del prodotto, che va usato seguendo tutte le raccomandazioni riportate sulla confezione.

Sul suolo pubblico il servizio di disinfestazione viene effettuato da ditte incaricate dal Comune di Abano Terme; l’ Ufficio Ambiente del Comune di Abano Terme (tel. 049 8245303 – E-mail: progetti.lavoripubblici@abanoterme.net) raccoglie le segnalazioni dei cittadini ed individua, col supporto dell’ULSS 6 Euganea, i focolai ed i siti pubblici da sottoporre a disinfestazione. Le disinfestazioni programmate sul suolo pubblico riguardano sia il trattamento adulticida che larvicida, ed interesseranno i parchi, le aree cani e i fossati.

 

Allegati

– Ordinanza Sindacale n. 10375 del 06 giugno 2018

– Calendario indicativo interventi di disinfestazione larvicida e adulticida periodo 2018

– Stradario 2018

– Elenco fossi soggetti a trattamento 2018

 

Approfondimenti e materiali utili

– Opuscolo informativo ULSS6 Regione Veneto

Depliant informativo West Nile

Raccomandazioni di protezione individuale febbre West Nile

La zanzara tigre in Veneto

Manuale operativo per la lotta alla zanzara

 

Ulteriori informazioni sono reperibili anche sul sito della Regione Veneto.

Per ogni eventuale informazione:

III Settore Governo del territorio | Ufficio Ambiente

tel. 0498245303 – fax 0498245301

E-mail: progetti.lavoripubblici@abanoterme.net

Skip to content